Dove andare in vacanza a marzo 2023: 21 itinerari speciali

  • Autore: Caterina Giordo
  • Pubblicato il: 11-11-2022
  • Ultima modifica: 11-11-2022
  • Commenti: 2

 

Dove andare in vacanza a marzo:

  1. Il fenomeno dell'Hanami in Giappone
  2. la fioritura dei ciliegi nella città Eterna
  3. la città di San Francisco in California
  4. il cielo colorato dell'Aurora Australe
  5. Vienna e le sue bellezze
  6. Lanzarote alle Isole Canarie
  7. Santorini in Grecia
  8. il mare e le spiagge di Malta
  9. alla scoperta del Cile in Sud America
  10. le Filippine: un paradiso asiatico
  11. le calde spiagge di Aruba
  12. l'incantevole Capo Verde
  13. le spiagge delle Maldive
  14. la Toscana e la fioritura della lavanda
  15. la Sicilia nel mese di marzo
  16. la Costiera Amalfitana
  17. un weekend romantico a Verona
  18. Bologna in Emilia Romagna
  19. Barcellona in Spagna
  20. Le piacevoli giornate calde a Fuerteventura
  21. Un tuffo nel Mar Rosso

 

È quasi primavera, l’inverno freddo è sempre più lontano e anche se marzo è meteorologicamente imprevedibile, come dice il proverbio “marzo pazzerello…”, da questo momento in poi la nostra mente inizia a proiettarsi sempre più verso l’estate.

Abbiamo lavorato tutto l’inverno e vogliamo fare una pausa: in Italia o all'estero?

In Europa oppure oltre oceano?

Vediamo insieme qualche meta interessante per le nostre prossime vacanze primaverili.

Ma prima di cominciare ecco un piccolo anticipo del nostro itinerario su dove andare in vacanza a marzo:

 

 

Dove andare in vacanza a marzo 2023

 

 

1 - La fioritura dei ciliegi in Giappone

Tra la metà di marzo e l’inizio di aprile cominciano a fiorire i ciliegi.

Questo periodo è perfetto per partire alla volta del Sol Levante e visitare il meraviglioso Giappone, soggetto del nostro recente itinerario di viaggio in Giappone.

I periodi consigliati ai turisti per visitare il Giappone sono la primavera (tra i mesi di marzo e maggio) e l’autunno (tra la fine di settembre e la fine di novembre).

Questo dipende prevalentemente dal fatto che in estate fa molto, molto caldo, mentre l’inverno è decisamente rigido, con la zona Nord colpita da nevicate abbondanti.

Il termine giapponese Hanami , che significa “guardare i fiori”, viene associato in particolare alla fioritura dei ciliegi, chiamati in giapponese sakura.

La tradizione vuole che i fiori di ciliegio vengano ammirati nel loro momento di massimo splendore consumando un sostanzioso picnic sotto l’ombra di uno degli alberi.

In Giappone i ciliegi fioriscono in momenti diversi, in base alla latitudine, al Sud fioriscono prima che al Nord, così come abbiamo visto nel nostro fiorito itinerario dal titolo La fioritura dei ciliegi in Giappone.

Ma per ammirare la fioritura dei ciliegi, dobbiamo per forza andare fino in Giappone?

Fioritura dei Ciliegi a Tokyo in Giappone
Photo by Yu Kato on Unsplash

 

2 - La passeggiata del Giappone a Roma

Ebbene no, in Italia - nello specifico a Roma nel Parco dell’Eur, situato nel quartiere omonimo, nel 1959 è stato inaugurato un sentiero pedonale e ciclabile che attraversa tutto il parco e che prende il nome di Passeggiata del Giappone, per rendere omaggio al paese del Sol Levante.

L’allora primo ministro giapponese, in visita ufficiale nel nostro paese, regalò alla città di Roma numerosi ciliegi giapponesi da fiore.

Potrebbe essere una buona occasione per visitare la nostra meravigliosa Capitale, in un periodo in cui il sole comincia a riscaldare gli animi, ma non fa ancora caldo ed è possibile girare per le strade di Roma in assoluta tranquillità.

La Fioritura dei Ciliegi a Roma è un evento davvero straordinario a cui seguono diverse attività che vi faranno scoprire le belle della Capitale durante la primavera.

Se volete scoprire i monumenti principali della città, ma anche le bellezze nascoste della città Eterna, la nostra autrice romana Arianna ci ha portato in giro in lungo e in largo per la Capitale con un itinerario da brividi dal titolo Cosa fare e vedere a Roma.

Castel Sant'Angelo a Roma in Italia
Photo by Matthew Waring on Unsplash

 

3 - La città di San Francisco diventa ancora più bella

Se non avete ancora avuto l’occasione, sappiate che quello che va da marzo agli inizi di maggio è uno dei periodi migliori per visitare la California, negli Stati Uniti.

Considerata una tra le città più belle al mondo pur non essendo particolarmente grande, San Francisco saprà regalarvi tanto buon cibo sparso tra ristoranti stellati e street food, arte, musica, bei momenti da trascorrere sul suo lungomare ed indimenticabili foto ricordo con lo sfondo del famosissimo ponte rosso.

The City by the Bay è famosa per le sue case in stile Vittoriano, per le sue pendenze e per essere un luogo aperto a tutti, una città che non vi lascerà affatto delusi.

Curiosità: a San Francisco, alcuni dei vecchi tram ancora in funzione arrivano direttamente dalla nostra bella Milano.

Con l’arrivo dei nuovi mezzi, diversi tra quelli vecchi sono stati infatti venduti da Milano a San Francisco ed è possibile usufruirne tuttora. Se li avvistate, mandateci qualche foto!

San Francisco in California, America
Photo by Daiwei Lu on Unsplash

 

4 - Il cielo colorato dell'Aurora Australe

Marzo è quel mese in cui nell'emisfero sud del pianeta diventa visibile il fenomeno dell'Aurora Australe, un'incantevole aurora polare che da sempre affascina gli esseri umani.

Copriamoci bene allora e voliamo in quelle zone in cui è in atto il freddo inverno australe, dove avremo modo di camminare sotto un cielo stellato, dove le sfumature dell'aurora australe coloreranno il cielo di rosso, verde, azzurro e di molte altre luminose sfumature.

Rimarrete abbagliati da tanta bellezza e dall'immensità di quando mistero ci avvolga.

Questo fenomeno è visibile da marzo fino al mese di settembre e le destinazioni più belle in cui vedere l'aurora australe sono:

  1. Antartide e Polo Sud
  2. Georgia del Sud
  3. Isole Falkland
  4. Australia
  5. Tasmania
  6. Nuova Zelanda
  7. Argentina (in Patagonia)
  8. Cile (in Patagonia)

 

Aurora Australe a Queenstown in Nuova Zelanda
Photo by ThatPhotoGuyNL on Unsplash

 

Dove andare in vacanza a marzo in Europa

 

 

Gli appassionati del vecchio continente hanno, come sempre, un numero incalcolabile di possibilità.

La nostra bella Europa ha tanto da offrire in ogni momento dell’anno.

Il mese di marzo in alcuni paesi è ancora freddino e abbastanza piovoso, soprattutto verso Nord, ma ci sono delle cittadine che possono regalarci delle piacevolissime esperienze.

 

5 - Lo splendore della città di Vienna

Le temperature della Capitale austriaca cominciano a risollevarsi nel mese di marzo, arrivando intorno ai 10/13 gradi.

Questo rende possibile passeggiare per la città in maniera del tutto tranquilla e rilassata.

Vienna infatti è una di quelle località da visitare a piedi o al massimo in bicicletta.

Architettonicamente ricchissima, siate pronti ad ammirare ogni angolo di questa bella cittadina e non fatevi mancare un assaggio (o anche due) della sua famosissima Sacher torte.  

Concedetevi una gita sul battello lungo il Danubio e lasciatevi incantare dai numerosi musei di Vienna e dalle opere d’arte che conservano con cura, tra cui il famoso bacio di Klimt e numerosi capolavori di Schiele e Kokoschka.

Munitevi di scarpe comode perché in questa città ci sono davvero tante cose belle da vedere e da fare, ho deciso di racchiuderle tutte in una guida che potete portare con voi dal titolo Cosa vedere a Vienna.

Vienna in Austria
Photo by Jacek Dylag on Unsplash

 

6 - Lanzarote alle Isole Canarie

Se state pensando ad un viaggio in compagnia di tutta la famiglia, volare alle isole Canarie, e nello specifico nella bella Lanzarote, vi permetterà di regalare a tutti un'esperienza indimenticabile fatta di relax e divertimento.

Il clima è praticamente estivo tutto l'anno, di tutte e 7 le isole che compongono l'arcipelago delle Canarie, quella di Lanzarote è la più vicina alle coste dell'Africa ed è anche quella con più siti culturali.

Un'isola vulcanica il cui paesaggio è estremamente particolare, e che non vi annoierà di certo.

Imperdibile il Jardin de Cactus (Giardino dei Cactus), realizzato nel 1991 dall'artista César Manrique.

Il giardino ospita più di mille specie diverse di cactus provenienti da tutte le parti del mondo che diventano per l'occasione una vera e propria opera d'arte da ammirare.

Il giardino si trova nella zona di Guatiza, nell'area di Teguise.

Quest'ultima è l'antica capitale di Lanzarote, e ogni domenica mattina potete perdervi passeggiando tra le bancarelle del suo mercato all'aperto.

Se siete curiosi o appassionati d'arte, la Fundacion César Manrique non deve mancare nel vostro itinerario.

L'artista ha fatto costruire la sua casa-studio su 5 bolle vulcaniche, sviluppandola su due livelli combinando architettura, arte visiva e natura. Gallerie d'arte, una piscina, cactus giganti, mosaici coloratissimi e fontane.

Curioso ed interessante sia per grandi che per piccini.

Imperdibile anche il Jameos del Agua, sempre realizzato da Manrique ed il MIAC, Museo Internacional de Arte Contemporaneo, un piccolo spazio dedicato all'arte contemporanea locale e mondiale che vale assolutamente la pena visitare.

Continuando il vostro tour, non perdetevi il Parco Nazionale di Timanfaya, dove l'omonimo vulcano vi sorprenderà per la bellezza del suo paesaggio una volta arrivati in cima. Il sito è stato nominato "Riserva biosferica" dall'Unesco.

E ancora il Lago Verde (El Golfo), Haria (la Valle delle Mille Palme), Playa Papagayo, una tra le spiagge più belle al mondo e chi più ne ha, più ne metta.

Lanzarote alle Isole Canarie in Spagna
Photo by Alvaro Ruano Rodriguez on

 

7 - Santorini in Grecia

La Grecia è un Paese meraviglioso, ricco di storia, cultura e tradizione; un luogo che paesaggisticamente parlando non ha nulla da invidiare a nessun posto del mondo, ed ha una tradizione gastronomica eccellente.

Visitare questa nazione e le sue splendide isole vi lascerà di stucco in qualsiasi mese dell'anno, perciò non pensate di dover per forza aspettare il caldo torrido per poter godere di queste bellezze.

L'isola di Santorini è famosa per le sue casette bianche e le cupole blu che tutti amano fotografare, le spiagge da sogno, i tramonti mozzafiato ma anche per non essere proprio economica quando arriva l'alta stagione.

Perché non approfittare quindi della primavera per visitare questo luogo da sogno?

Il clima non è ancora caldissimo, ma una vacanza tra marzo e aprile a Santorini vi permetterà di avere un bellissimo assaggio dell'estate che sta per arrivare, con temperature che possono raggiungere anche i 19 gradi.

Cappello, occhiali da sole, abiti primaverili e scarpe comode per esplorare quest'isola ed i suoi paesini camminando in lungo ed in largo.

La città di Thira, il villaggio di Imerovigli ed il villaggio di Oia, uno splendido e pittoresco borgo dal quale ammirare un paesaggio splendido e dei tramonti da lasciare senza fiato. Rigorosamente vista mare.

L'isola è così bella che c'è anche chi, dopo averla visitata da turista tante volte, ha deciso di trasferirsi in via definitiva.

Se siete curiosi di sapere cosa si prova a vivere in Grecia nella bellissima Santorini, non vi resta che leggere l'esperienza di Nicoletta che abbiamo raccontato sul nostro sito.

Santorini in Grecia
Photo by Heidi Kaden on Unsplash

 

Dove andare in vacanza a marzo al caldo

 

 

Se state pensando di anticipare l’estate e di buttarvi a capofitto nella ricerca della località di mare perfetta, ho qualche idea per voi.

 

8 - Il mare nelle spiagge di Malta

Con sole due ore di volo dal Nord Italia e un’oretta dal centro-Sud, Malta è il luogo perfetto per una vacanza non troppo costosa che possa permettervi di iniziare a farvi baciare un po’ dal sole.

L’arcipelago maltese ha il clima migliore di tutta Europa, non delude mai, in qualsiasi periodo dell’anno voi decidiate di andare.

A Malta avrete modo di unire la vacanza culturale ad un po’ di sano relax in riva al mare.

Cibo buono, tante piccole cittadine da esplorare e un’atmosfera frizzante vi accompagneranno nella scoperta di queste bellissime isole.

Avete mai pensato di festeggiare San Patrizio in riva al mare? A Malta si può.

Malta
Photo by Michał Ampuła on Unsplash

 

9 - Alla scoperta del Cile in Sud America

Se siete disposti ad allontanarvi un po’ di più fino al Sud America, il Cile è tra le mete ideali da visitare nel mese di marzo.

Un misto di montagne, deserti, laghi, spiagge, ghiacciai e fiordi, ma anche isole come la famosissima Isola di Pasqua.

Se siete degli appassionati della natura, dei viaggi all'insegna dell’esplorazione e allo stesso tempo non disdegnate una sosta in spiaggia, il Cile può essere una meta da tenere in considerazione.

Trattandosi di un paese situato nell'emisfero australe, le stagioni sono invertite rispetto alle nostre.

Da novembre a marzo, quindi, in Cile è estate.

Il clima del Cile cambia in base alla latitudine, a Nord il clima è decisamente arido e crea spesso paesaggi lunari, mentre andando verso Sud e superando Santiago il clima diventa mediterraneo.

Ancora più a Sud le temperature scendono notevolmente, fino ad arrivare alla punta più estrema del Paese dove si arriva a toccare lo 0 (anche sotto lo zero) nei mesi di giugno e luglio, mentre in estate la temperatura non sale sopra i 10 gradi.

La temperatura dell’acqua in Cile è fresca quasi ovunque, tranne al Nord dove può arrivare a superare i 20 gradi in estate, nei mesi di gennaio e febbraio.

La misteriosa isola di Pasqua ed i suoi Moai si raggiungono con 5 ore di volo da Santiago. Se avrete modo di visitarla sicuramente vi resterà nel cuore.

Parco Nazionale Torres del Paine in Cile
Photo by Olga Stalska on Unsplash

 

10 - Il paradiso del Sud-Est asiatico, le Filippine

Cominciamo con un paradiso nel Sud-est asiatico composto da ben 7.107 isole.

Una meraviglia tutta da esplorare: natura incontaminata, villaggi tradizionali, spiagge da sogno e cibo tutto da assaggiare.

Se siete appassionati di surf probabilmente ne siete già al corrente, le acque che bagnano le Filippine sono perfette per gli amanti delle onde.

Col passaporto italiano non vi serve il visto turistico, e se state valutando questa meta per le vostre prossime vacanze, dovete sapere che vi sarà possibile restare sul territorio tranquillamente per 30 giorni.

Il popolo delle Filippine è estremamente socievole, accogliente e felice.

Passerete delle giornate alla scoperta di un mondo nuovo, farete tante fotografie e avrete la fortuna di godervi una vacanza assolutamente indimenticabile.

Per organizzare al meglio potete appoggiarvi ad uno dei migliori motori di ricerca come Google Flights.

Indipendentemente dalla meta avrete la possibilità di vedere il prezzo migliore.

Ma andiamo avanti con il nostro itinerario.

Balabac nelle Filippine
Photo by Cris Tagupa on Unsplash

 

11 - Le calde spiagge di Aruba

Continuiamo con un'altra meta da sogno volando nelle Piccole Antille sull'isola di Aruba.

Si tratta di un'isola caraibica piccina, che conta solo 193 kmq di superficie e che si trova al nord del Venezuela.

Offre un paesaggio da cartolina, uno di quelli che compare sullo sfondo del vostro computer quando siete in ufficio e vorreste davvero essere altrove.

Aruba nel mese di marzo è un'esperienza da fare una volta nella vita, ovvero quella di lasciare la città in cui si vive con un clima ancora freddo per arrivare in un luogo caldo, con spiagge da sogno accompagnate da bellissime giornate di sole.

Aruba appartiene al Regno dei Paesi Bassi e, nonostante la grande distanza dall'Europa, qui si parla olandese oltre al papiamento, lingua creola predominante sul territorio.

Anche qui, come per le Filippine, non vi servirà un visto di ingresso, ma solo un passaporto valido, quindi è molto semplice organizzare un viaggio per questa destinazione.

Per scoprire questo paradiso terrestre e portare a casa il ricordo di una vacanza da sogno non vi resta che prepararvi ad esplorare la natura, il mare ed i suoi fondali, passeggiare lungo le splendide spiagge bianche e prepararvi a gustare prelibatezze locali.

Aruba
Photo by Gregory Wangsadikrama on Un

 

12 - l'incantevole Capo Verde

Con questa meta saliamo decisamente quanto a prezzi dei voli rispetto la precedente meta, ma stiamo parlando anche di raggiungere un piccolo paradiso terrestre.

Africa, Stato di Capo Verde, un territorio composto da un arcipelago di dieci isole tutte di origine vulcanica.

Site nell'Oceano Atlantico Settentrionale, l’insieme delle isole offrono servizi turistici molto all'avanguardia e la possibilità di inoltrarsi all'interno del territorio con apposite guide.

Capo Verde è ricca di spiagge paradisiache e il suo clima tropicale fa sì che la media delle temperature a marzo sia di 25 gradi circa.

Questo mese, quindi, è ottimo per fare visita a questo arcipelago dell’Africa Occidentale.

Da evitare i mesi di settembre e ottobre che sono conosciuti come i mesi delle piogge.

L’aeroporto principale di Cesaria Evora è raggiunto da diversi voli internazionali ma non sottovalutate anche la possibilità di raggiungere il posto via mare, magari con una delle tante tratte da crociera per Capo Verde che arrivano sul posto.

Tutte e 10 le isole si prestano bene al turismo, in particolar modo l’isola di Boa Vista e quella di Sal, dove di recente sono stati costruiti grandi complessi di hotel che offrono davvero molto per vacanze complete e rilassanti.

Capo Verde in Africa
Photo by Matthias Lemm da Pixabay

 

13 - Le spiagge delle Maldive

Uno Stato insulare, vicino all'equatore, ricco di isole coralline, con spiagge composte di sabbia bianca bagnata dall'Oceano Indiano.

Le Maldive sono un vero e proprio capolavoro della natura, un insieme di isole che formano questo Stato che da dicembre ad aprile gode di un ottimo clima per via del tipico vento dell’Oceano Indiano che prende nome di monsone e che fa in modo che su tutto il territorio ci sia un clima caldo e scarse piogge.

Alle Maldive marzo è, assieme a febbraio, il mese più soleggiato dell’anno, nonché una meta che può farvi scoprire questa opera d’arte naturale, un luogo che per la maggior parte del tempo vi vedrà distesi lungo le spiagge e coinvolti nel relax più totale delle strutture turistiche.

Maldive
Photo by Mike Swigunski on Unsplash

 

Dove andare a marzo in Italia

 

L’Italia ci regala sempre una vasta scelta di luoghi incredibili da visitare.

Da Nord a Sud, marzo ci offre diverse opzioni in un mese in cui le temperature sono in salita ed i prezzi sono ancora molto accessibili.

 

14 - Le bellezze nascoste della Toscana

La Toscana con i suoi luoghi d’arte ci offre la possibilità di visitare città come Pisa o Firenze senza l’eccessiva folla dei turisti e con un clima che ci permette di fare lunghe passeggiate in tranquillità.

Ma la Toscana è anche un territorio tutto da scoprire, dalle sue coste, alle sue campagne fino ai borghi più incantevoli d'Italia.

Così il nostro autore toscano, Emanuel, ci ha portato in lungo e in largo per la sua Regione, facendoci anche scoprire la bellezza della fioritura della lavanda in quest'area, nel suo ultimo itinerario dal titolo Cosa vedere in Toscana.

Montepulciano in Toscana, Italia
Photo by Łukasz Czechowicz on Unsplash

 

15 - La Sicilia nel mese di marzo

Spostandoci verso Sud, nella bellissima Sicilia possiamo fare un salto a Palermo, città ricca di meraviglie che si raggiunge facilmente con numerosi voli low cost.

Tra vicoletti, street food, mercati e meraviglie architettoniche, il capoluogo della Sicilia è ricco di contrasti che la rendono davvero molto affascinante.

Imperdibili: il Teatro Massimo, la Cattedrale, l’Orto Botanico e la Cappella Palatina, solo per citare alcune delle bellezze di questo luogo.

Gli amanti del buon cibo hanno a disposizione una vasta gamma di prelibatezze: crocchè, panelle, arancine, cannoli, cassate e granite. C’è solo l’imbarazzo della scelta.

Agrigento Valle dei Templi in Sicilia
Photo by Rene Rauschenberger da Pixabay

 

16 - La Costiera Amalfitana

Marzo è un periodo dell'anno ideale per ammirare le bellezze della Costiera Amalfitana.

Infatti la primavera ci regala delle piacevole giornate in questa parte della costa italiana dove tutto torna a fiorire e dove le temperature miti ci permettono di girare piacevolmente a piedi.

Ho deciso di andare da queste parti perché a marzo è possibile visitare questa parte dell'Italia senza le grandi folle che solitamente si vanno a formare nei mesi più caldi.

Per questo mese il consiglio è quello di visitare la bellissima città di Amalfi, luogo ideale anche per provare la sublime cucina del posto.

Se volete vedere un panorama davvero speciale vi consiglio di spingervi lungo il Sentiero degli dei, un percorso davvero speciale lungo i monti Lattari.

Costiera Amalfitana in Italia
Photo by Jan Tielens on Unsplash

 

Se volete scoprire altre incantevole destinazioni della Penisola in questo periodo dell'anno, vi potrebbe interessare le mete del nostro recente itinerario dal titolo Dove andare in vacanza in Italia, che passa per:

  1. le bellezze della Regione Lazio
  2. la città di Torino
  3. l’Isola di Pantelleria
  4. le Cinque Terre in Liguria
  5. Parco Nazionale della Sila in Calabria
  6. la magia dell’Isola di Procida
  7. il mare di Monte di Procida
  8. Parco Nazionale d’Abruzzo
  9. Civita di Bagnoregio
  10. l’incantevole Regione Toscana

 

Scauri nell'Isola di Pantelleria
Photo by Paolo Chiabrando on Unsplash

 

Weekend a marzo: dove andare?

 

 

Arriviamo alla fine di questo articolo e spero che siate riusciti a capire dove passare le vostre prossime ferie nel mese di marzo.

L’ultima tappa del nostro itinerario è una piccola città italiana dove potrete vivere un fine settimana piacevole, romantico e divertente.

 

17 - Un weekend romantico a marzo nella città Verona

Città d’arte, Capitale dell’amore, delle giuste dimensioni per vederla in un paio di giorni e per godersi tutto quello che offre: l’Arena di Verona, Piazza Bra, Piazza delle Erbe, la famosa via Mazzini, la Torre dei Lamberti, Castelvecchio e il Museo Civico.

Il centro storico di Verona è stato riconosciuto Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO per la sua struttura urbana e per la sua architettura.

Un gioiello tutto italiano che vale la pena visitare almeno una volta nella vita.

Verona in Italia
Photo by Timkad da Pixabay

 

Se volete approfondire i viaggi del fine settimana vi potrebbe tornare utile il nostro itinerario di dove andare in vacanza nel weekend che passa per:

  1. Weekend alla spa
  2. Dublino in Irlanda
  3. Praga nella Repubblica Ceca
  4. Berlino in Germania
  5. Trieste in Friuli Venezia Giulia
  6. Palermo in Sicilia
  7. Bologna in Emilia Romagna
  8. Londra in Inghilterra
  9. Siviglia in Spagna 
  10. Copenaghen in Danimarca
  11. Lubiana in Slovenia
  12. Barcellona in Spagna
  13. Tolosa in Francia
  14. Roma la città Eterna
  15. Firenze in Toscana
  16. Napoli in Campania
  17. Amsterdam in Olanda
  18. Parigi in Francia
  19. Storia, moda e divertimento e Milano

 

Ma non è tutto.

Verona fa parte delle città più romantiche del mondo, ed è stata inclusa anche nel nostro itinerario per chi è alla ricerca di un fine settimana romantico in Italia o nel mondo.

Se volete fare una piacevole sorpresa al vostro partner, considerate una delle destinazioni per un weekend romantico:

  1. Soriano nel Cimino in provincia di Viterbo
  2. dormire nella casa sull’albero nel verde del Lazio
  3. una fuga d’amore nella città di Firenze
  4. la magia del Borgo di Montepulciano
  5. l’incredibile Borgo di Sirmione
  6. il Parco del Valentino a Torino
  7. un weekend speciale a Milano
  8. l’incantevole territorio delle Langhe
  9. una cena romantica a Roma
  10. un fine settimana tra le bellezze di Venezia
  11. Verona: la città di Romeo e Giulietta
  12. un giro in mongolfiera sopra Bologna
  13. una passeggiata nella Valle dei Templi
  14. i più bei Borghi di Montagna in Italia
  15. un weekend alle terme di Chianciano Terme
  16. il Lago a forma di cuore
  17. la città più economica da raggiungere oggi

 

Casa sull'albero Agriturismo La Piantata
Photo by Agriturismo La Piantata

 

Viaggi marzo: dove andare?

 

 

18 - Bologna in Emilia Romagna

Una cittadina non grandissima ma molto viva, giovane, con un grande fermento culturale e un cuore tutto da scoprire.

Le temperature si alzano e Bologna non è più così tanto fredda come fino a qualche settimana fa.

Cogliete l'occasione per passeggiare in lungo ed in largo nelle vie del centro storico, assaggiando quante più prelibatezze locali possibile e lasciatevi incantare da una delle città più belle d'Italia.

Poi diciamolo, l'accento bolognese è davvero piacevole da ascoltare.

Passeggiate per Via Indipendenza, esplorate la Sala Borsa, la famosa Fontana del Nettuno e fotografate la Piazza Maggiore e la sua particolare Basilica di San Petronio.

Si tratta della chiesa principale della città di Bologna, famosa anche per via della sua facciata rimasta incompiuta.

Altra caratteristica che contraddistingue la città di Bologna sono la Torre degli Asinelli e la Garisenda.

E' anche possibile visitare l'interno della Torre degli Asinelli, percorrendo i 498 gradini della scalinata al suo interno vi sarà possibile arrivare fino in cima, ammirando il bellissimo panorama di Bologna dall'alto.

Sapevate che a Bologna ci sono i canali proprio come a Venezia?

In Via Piella c'è una finestrella, un buchetto quadrato, che vi permette di affacciarvi sul canale delle Moline.

Una piccola perla che vi farà innamorare di questa città ancora di più.

Questo e molto altro in questa perla made in Italy, ideale per un weekend di fuga romantica ma non solo, che vi permetterà di staccare la spina dalla routine quotidiana regalandovi un'esperienza piacevolissima e molto gustosa.

Bologna in Italia
Photo by Cristiano Pinto on Unsplash

 

19 - Barcellona in Spagna

Se non l'avete mai vista è il momento di farlo.

Lo scorso anno, a marzo, le temperature erano già decisamente calde in questa città.

Sembrava quasi estate.

Inoltre Barcellona è una città che merita davvero tanto.

Non solo per le sue spiagge e i divertimenti ma anche per la sua arte.

Se non l'avete mai vista toglietevi questo sfizio dato che a marzo non costa nemmeno molto andare a Barcellona.

Se siete pronti a partire non dimenticate di portare con voi il nostro itinerario di Cosa vedere a Barcellona.

Barceloneta a Barcellona in Spagna
Photo by Lucrezia Carnelos on Unsplash

 

20 - Le piacevoli giornate calde a Fuerteventura

Fuerteventura si trova a poco meno di 100 km dall'Africa e questo influenza il clima che rende l’isola subtropicale.

Se nel mese di marzo siete alla ricerca di spiagge e sole questo posto è l’ideale dati i 50 km di sabbia che si estendono e dato che troverete temperature che oscillano tra i 20 e i 30 gradi.

Con un piccolo spostamento in traghetto, da Fuerteventura è possibile raggiungere il piccolo isolotto di Lobos, dalla minuta superficie di 4,5 km quadrati, composta di una piacevole natura.

Oltre le coste visitate anche la natura vulcanica dell’Isola e scoprire la cucina del posto, diversa da quella italiana ma comunque buona.

Fuerteventura Isole Canarie in Spagna
Photo by Michal Mrozek on Unsplash

 

21 - Un tuffo nel Mar Rosso

Un mare che religiosamente si è aperto per far passare Mosè, storicamente di grande importanza per i collegamenti marittimi e da anni molto navigato per le tratte turistiche.

In particolar modo queste acque si estendono lungo ottime località turistiche egiziane quali Sharm el-Sheikh, Hurghada, Berenice e anche Alam.

Se pensate al Mar Rosso potete concedervi una piacevole vacanza in Egitto, la cui parte bagnata da quest’ultimo mare offre delle spiagge da sogno

A differenza di molte altre mete turistiche, l’Egitto vi può portare a combinare due tipi di vacanze: da una parte vi dedicherete al relax più totale presso gli appositi villaggi turistici che si estendono lungo il Mar Rosso, dall'altro potrete inoltrarvi nell'entroterra egiziano per scoprire un fantastico paese e quello che è stato lasciato da una delle civiltà più importanti del mondo, gli egizi.

A marzo in questo territorio la temperatura è sopra i 20 gradi, ideale per godere a pieno del mare e del sole.

Sharm el-Sheikh in Egitto
Photo by Nikita Maidanovych on Unsplash

Articolo scritto da

Lascia un commento

*** La tua email non verrà pubblicata ***

Per maggiori informazioni consulta la Privacy Policy di ViaggIn

2 commenti

Caterina Giordo

Pubblicato in data 22-08-2017 15:12:05 da Caterina Giordo

Ciao Vincenzo, Grazie mille

Vincenzo

Pubblicato in data 22-08-2017 13:34:19 da Vincenzo

Interessante. Ci sono spunti a cui attingere

Privacy Policy