Lavorare in Germania documenti e contatti: guida 2022

  • Autore: Marco Valeri
  • Pubblicato il: 05-08-2018
  • Ultima modifica: 22-12-2021
  • Commenti: 14

 

Lavorare in Germania nel 2022: cosa bisogna aspettarsi? La Germania è oggi uno dei migliori paesi in cui lavorare in Europa.

L'offerta lavorativa in Germania è molto generosa, sia per lavori generici che specializzati.

A questo c'è da aggiungere che alcune città di questo paese hanno anche un costo della vita contenuto.

Ovviamente non in tutte, come ad esempio Monaco ed Amburgo, dove il costo della vita è decisamente più alto.

Tuttavia anche in quest'ultime città, una volta che si ottiene un impiego, il salario percepito è proporzionato al costo della vita e per alcuni settori è davvero buono.

Per il lavoro la città maggiormente presa in considerazione è Berlino che rispetto alle principali città italiane, come ad esempio Milano e Roma, ha un costo della vita è più economico e l'offerta di lavoro decisamente più elevata.

Ma vivendo all'estero ti posso dire che partire senza essere preparati ed informati è molto spesso sinonimo di fallimento.

Lavorare in Germania, così come lavorare in un paese diverso dal proprio, può non essere facile all'inizio.

Così ho deciso di creare questa guida completa per chi cerca lavoro in Germania.

 

 

Lavorare in Germania nel 2022: guida completa

 

Lavorare in Germania nel 2022 è più che possibile.

Si tratta di un paese che ha un buon mercato del lavoro e che è ricco di opportunità.

In questa guida tratterò ogni aspetto del lavoro in Germania.

In questo primo paragrafo voglio darti qualche consiglio utile prima di partire e dirti quelli che sono i lavori più cercati per l'anno corrente.

 

Prima di partire

La prima cosa da fare, prima ancora di partire, è avere un piano.

Se non ne hai uno è il momento di farlo.

Cosa stai cercando?

Che tipo di lavoro vuoi fare in Germania?

In base alla risposta che ti dai puoi valutare quale città si presta meglio alla tua ambizione di vita.

Se vuoi lavorare nella ristorazione le principali città sono sempre alla ricerca.

Se vuoi lavorare in fabbrica devi spingerti in posti in cui si concentra maggiormente questo settore e così via.

Il fatto di avere un obiettivo, qualunque esso sia, è davvero importante quando si parte per lavorare in un altro paese.

 

Scegli dove andare

In base a quello che stai cercando dovrai, quindi, spingerti in una città piuttosto che in un'altra.

La prima cosa che puoi fare è utilizzare il web per cercare più informazioni possibili: costi, come si vive, opportunità, stile di vita e così via.

Però, una volta che hai individuato un posto che pensi che ti possa piacere è il caso di andarci di persona.

Infatti la percezione che abbiamo delle cose è soggettiva e trasferirsi all'estero è una cosa grande.

C'è chi ti dirà che Berlino è la città più bella del mondo e chi il contrario.

C'è chi ti dirà che Monaco è il posto migliore in cui vivere e chi l'esatto opposto.

Sotto questo punto di vista non esiste mai una realtà assoluta ma solo la tua.

Prenditi quindi qualche giorno per vedere la città in cui vuoi trasferirti a lavorare con i tuoi occhi.

Una volta sul posto cerca di conoscere qualcuno che già ci vive, fagli qualche domanda, prenditi qualche contatto, anche con le agenzie del lavoro e quelle immobiliari.

In questo modo potrai capire se una città fa al caso tuo o meno.

Credimi che ne vale davvero la pena.

 

Il curriculum in tedesco

Per trovare lavoro in Germania hai bisogno di un buon curriculum in tedesco.

Non trascurare questo aspetto.

Se hai dimestichezza con la lingua puoi tranquillamente farlo da solo attenendoti agli standard tedeschi:

  • non utilizzare il formato europeo;
  • metti in evidenza gli ultimi lavori che hai fatto e quelli più importanti;
  • il curriculum tedesco non dev'essere più lungo di due pagine;
  • è sempre gradita una lettera di presentazione (dipende comunque dal tipo di lavoro);
  • in alcuni casi è bene allegare eventuali attestati e titoli di studio.

Se hai una conoscenza base della lingua, o ha dei dubbi, fatti correggere il curriculum da chi già vive lì, da chi conosce bene la lingua o da un madrelingua.

Non trascurare questo aspetto, un curriculum con errori grammaticali non è una buona presentazione.

Una volta che sei in possesso del tuo cv portane qualche copia durante il tuo sopralluogo (lo puoi lasciare a qualche attività che ti interessa e alle diverse agenzie del lavoro) e caricarlo sui siti internet che trattano la domanda e l'offerta di lavoro in Germania (nei paragrafi successivi approfondiremo questo aspetto).

 

Mi serve un primo lavoro alla svelta

Se hai bisogno di un primo lavoretto per cominciare punta alla ristorazione.

Da questo punto di vista tutto il mondo è paese: questo settore è sempre alla ricerca di personale, soprattutto nella grandi città, e allo stesso tempo è possibile cominciare anche senza esperienza.

Inoltre se non parli benissimo il tedesco (ma non partire senza avere almeno una conoscenza base) potresti tranquillamente trovare un primo impiego in uno dei tanti rami della ristorazione non a contatto con il pubblico.

Molti di noi all'estero hanno cominciato così e nel giro di qualche anno poi si sono creati una buona carriera in un settore proprio.

 

Quali sono i lavori più cercati di quest'anno?

Ci sono dei lavori che vanno per la maggiore per quest'anno, magari uno di questi potrebbe fare al caso tuo.

 

Lavorare in Germania nella ristorazione

Si tratta di un settore, come abbiamo visto, che è sempre alla ricerca di personale:

  • ristoranti;
  • bar;
  • alberghi;
  • locali;
  • fiere;
  • eventi;
  • parchi divertimento.

Soprattutto nelle grandi città, ed in particolar modo nelle zone turistiche, c'è sempre bisogno di giovani e meno giovani volenterosi, in particolare durante la stagione estiva.

In molti paesi del Nord Europa tanti italiani iniziano dalla ristorazione, dal basso, facendo in questo settore delle brillanti carriere.

 

Settore dell'informatica

Programmatori e sviluppatori sono una risorsa che scarseggia in Germania così come nel Nord Europa in generale.

Se questo è il tuo lavoro fatti avanti, in caso contrario puoi anche valutare di studiare per avviare una carriera in questo campo che da anni ha bisogno di persone preparate.

Negli ultimi anni la grande offerta di questo settore è stata a Berlino, Monaco, Amburgo e Bonn.

 

Settore dell'ingegneria automobilistica e non solo

Se sei un ingegnere avrai una marcia in più in questo paese e con molta probabilità troverai lavoro direttamente dall'Italia.

 

Lavorare in Germania come OSS

Diversi bandi hanno portato Assistenti Socio Sanitari in Germania per lavoro.

Si tratta di un offerta per cui il paese è ancora alla ricerca e per la quale c'è bisogno dei seguenti requisiti:

  • titolo di studio come OSS;
  • esperienza di almeno 12 mesi nel settore;
  • conoscenza della lingua.

Per questo settore ti consiglio di vedere i singoli bandi che vengono pubblicati dato che alcuni prevedono anche la possibilità di fare dei corsi per apprendere la lingua e le competenze come OSS direttamente in Germania.

 

Lavorare in Germania come infermiere

C'è anche bisogno di infermieri in Germania per i quali sono richiesti degli specifici requisiti, quali:

  • omologazione del titolo di studio (le lauree in infermieristica prese in Italia sono riconosciute in questo paese);
  • eventuale esperienza nel settore.

 

Lavorare in Germani in fabbrica come:

  • meccanico specializzato;
  • meccanico industrialize;
  • saldatore;
  • fabbro;
  • elettricista.

Per questi mestieri ti consiglio di vedere ad Amburgo, Francoforte, Stoccarda, Brema e anche Berlino.

 

Lavorare in Germania come maestra d'asilo o l'insegnante

Le maestre d'asilo in Germania seguono solitamente un percorso professionale.

Infatti per questa casistica l'esperienza e l'omologazione del proprio titolo di studio va più che bene per insegnare dentro un asilo.

Per quanto riguarda un'insegnate di scuola elementare e superiore è richiesto:

  • laurea con specialistica;
  • un tirocinio di almeno 18 mesi in una scuola tedesca.

 

Lavorare in Germania come insegnante di italiano

C'è stata, e c'è tutt'oggi la possibilità ma non è molto diffusa.

Tuttavia alcune scuole private sono alla ricerca di madrelingua italiani che si prestino ad insegnare l'italiano.

Il requisito fondamentale qui è conoscere davvero bene l'Italiano (ovvero la grammatica) e il tedesco per comunicare con gli studenti.

Per fare una verifica puoi provare a trovare lavoro come insegnante in Germania alla scuola di lingue Berlitz.

Per questa professione la laurea non è indispensabile.

 

Stai cercando lavoro in Germania dall'Italia?

L'Ufficio di Collocamento Europeo Eures potrebbe essere un tuo primo riscontro prima di partire in Germania.

Al suo interno trovi davvero tante offerte di lavoro in Germania e anche relative a come trovare lavoro all'interno dell'Unione Europea.

 

Studiare in Germania: la Germania ha un sistema universitario davvero ben strutturato.

Per gli stranieri ci sono molti corsi gratuiti e in lingua inglese.

Se vuoi fare un progetto a lungo termine per migliorare la tua posizione o per trovare il lavoro dei tuoi sogni, ti consiglio vivamente di prendere in considerazione questa opzione.

Studiare all'estero spesso apre le porte del lavoro e te lo dico per esperienza dato che ho studiato informatica nella città di Londra.

 

Lavorare in Germania documenti

 

Quali documenti servono per lavorare in Germania? Hai bisogno di alcuni documenti per essere assunto in questo paese.

Se sei un cittadino italiano puoi trasferirti in Germania senza grandi ostacoli grazie ai trattai europei sulla libera circolazione.

Ti basta un documento di riconoscimento per entrare nel paese (la carta d'identità va bene ma il passaporto è ben accetto) e per rimanerci per 90 giorni.

Dopo questo lasso di tempo avrai bisogno di regolarizzare la tua posizione (ovviamente fai tutto prima della fine di questo lasso di tempo).

La prima cosa da fare è richiedere la residenza, che si fa presso l'anagrafe del Comune di appartenenza che prende nome di Einwohnermeldeamt per la residenza in Germania.

Per fare la richiesta di residenza ti verrà chiesto:

  • documento di riconoscimento;
  • una prova di residenza (contratto d'affitto, un utenza. In alcuni casi viene anche accettata una lettera scritta da parte di una persona che ti sta ospitando a casa sua, tuttavia se fai parte di questa casistica ti consiglio di contattare l'ufficio in questione prima di avanzare la domanda).

Qui ti verrà consegnato il Anmeldung, un certificato che attesta che sei residente in Germania.

Assieme a quest'ultimo ti verrà dato che il VBM un codice provvisorio fino a quando non riceverai via posta il Steueridentifikationsnummer, una specie di codice fiscale tedesco.

A questo punto sei in regola per lavorare ed anche per aprire un conto in banca, necessario per ricevere lo stipendio.

In qualità di cittadino italiano non dimenticare che hai anche bisogno di fare l'iscrizione all'AIRE se ti trasferisci all'estero entro 90 giorni dalla tua partenza se intendi rimanere in Germania per un periodo superiore ai 12 mesi.

Come ti dicevo, con il Anmeldung e il Steueridentifikationsnummer sei già nella condizione di lavorare in questo paese.

Tuttavia ci sono altre piccole cose da sistemare.

Finanzamt: devi recarti al Finanzamt che è l'equivalente della nostra Agenzia delle Entrate dove dovrai presentare il Anmeldung, il Steueridentifikationsnummer e compilare un modulo.

In questo modo verrà identificata la tua fascia fiscale di appartenenza.

Dopo questo passaggio riceverai a casa la tessera per la previdenza sociale e un codice che ti identifica per il versamento dei contributi in Germania.

Assicurazione sanitaria: in Germania non c'è l'assistenza sanitaria gratuita.

Per legge hai bisogno di un assicurazione sanitaria che può essere sia pubblica che privata.

In entrambi i casi è a pagamento.

Questi sono tutti i passaggi necessari che devi conoscere per lavorare in questo paese.

Se vuoi ricevere maggiori informazioni puoi consultare la Guida completa per vivere in Germania.

Inoltre tieni presente che in questo paese c'è un ottimo ufficio del lavoro pubblico.

L'Ufficio di Collocamento in Germania è un ottimo punto di riferimento per ricevere qualsiasi informazione e per navigare tra diverse offerte di lavoro.

Infatti in questo paese è possibile trovare lavoro direttamente presso questo ente.

Simbolo dell'Euro a Francoforte in Germania
Photo by Tabrez Syed on Unsplash

 

Lavorare in Germania senza sapere il tedesco

 

E' possibile lavorare in Germania senza sapere il tedesco? La risposta è no anche se...

Dopo diversi anni all'estero posso dirti che è davvero difficile vivere e lavorare in un paese estero senza sapere la lingua del posto.

Ci sono delle piccole eccezioni, che valgono anche per la Germania e a breve te ne voglio parlare.

Tuttavia prima ti voglio dire che andare a lavorare in Germania senza conoscere il tedesco spesso e volentieri porta con sé tanti problemi che a loro volta possono segnare la tua sconfitta.

Ti dico questo per esperienza.

Come prima cosa c'è da considerare che senza conoscere la lingua non puoi candidarti per la maggior parte dei lavori.

Vivere all'estero senza conoscere la lingua del posto significa essere isolato dalla società.

Inoltre significa anche dipendere sempre da qualcuno: pensa che per fare dei documenti o anche solo un colloquio di lavoro hai bisogno di qualcuno che traduce per te.

Andare a lavorare in Germania senza conoscere il tedesco può voler dire doversi accontentare di lavori pesanti, magari pagati poco e di sentirsi isolati dal resto del mondo.

E' vero che gli italiani sono ovunque ma credimi che non basta.

Tuttavia ci sono delle eccezioni.

Per alcuni lavori molto specializzati è possibile lavorare in Germania senza conoscere il tedesco.

Nella maggior parte dei casi, però, si tratta di mestieri specifici e di offerte di lavoro che conviene trovare prima di partire.

Ad esempio, se sei un bravo programmatore è possibile che tu possa trovare lavoro dall'Italia per un'azienda tedesca.

Spesso in questi settori la lingua principale che si parla è l'inglese.

Te lo dico perché ho avuto l'esperienza diretta di un mio amico, Alessandro, che ha lasciato l'Italia con tutta la famiglia (moglie e due figlie) per andare a lavorare ad Amburgo, nel settore dell'informatica, dopo che un'azienda gli aveva offerto un ottimo contratto di lavoro.

Alessandro è partito solo con la conoscenza dell'inglese grazie ad una considerevole offerta di lavoro.

Ovviamente dopo il suo trasferimento ha cominciato a studiare il tedesco, lingua necessaria per integrarsi e vivere in questo paese.

Oltre alla casistica dei lavoratori specializzati, che comunque trovano lavoro prima di arrivare in Germania, c'è quella che io amo definire i temerari.

Chi sono i temerari?

Sono coloro che amano partire all'avventura, che spinti da una forte motivazione personale vanno a vivere all'estero senza conoscere la lingua.

Io sono stato uno di quelli che lo ha fatto a Londra e per esperienza diretta lo sconsiglio: è stata davvero dura.

Ovviamente non impossibile.

Anche molti connazionali fanno questo in Germania, soprattutto a Berlino: arrivano senza conoscere il tedesco, si fanno aiutare da altri italiani per trovare lavoro, per fare i documenti, per trovare una casa ecc ecc.

Si accontentano di lavori umilianti, duri, spesso mal pagati e in ambienti poco simpatici.

La maggior parte di loro torna a casa delusa.

In pochi, invece, ce la fanno.

Resistono ai primi mesi difficili, studiano tedesco e una volta che riescono a parlare bene cercano un lavoro e una condizione migliore.

In definitiva: è possibile lavorare in Germania senza conoscere il tedesco?

Sì, se parli bene inglese (lingua che in questo paese è parlata dalla maggior parte delle persone, soprattutto nelle grandi città), se hai un mestiere e se ricevi un offerta di lavoro prima di partire.

No, se pensi di venire in questo paese a cercare lavoro solo con la conoscenza della lingua.

Personalmente in quest'ultimo caso te lo sconsiglio vivamente.

Prenditi qualche mese di tempo e studia, online trovi tante risorse utili.

Appena riesci a sostenere una conversazione base puoi valutare di partire.

Porta di Brandeburgo a Berlino in Germania
Photo by Florian Wehde on Unsplash

 

Contatti e agenzie del lavoro in Germania

 

Ci sono davvero tante agenzie per il lavoro in Germania e siti in cui poter prendere contatti per trovare un lavoro.

Una delle più grandi piattaforme per lavorare in Germania è Indeed.

E' ottimo da usare perché ti puoi registrare e una volta caricato il tuo curriculum puoi mandare tutte le candidature in pochi e veloci passaggi.

Inoltre con Indeed puoi anche attivare una newsletter (giornaliera e settimanale) con tutte le offerte di lavoro che stai cercando.

Ma quest'ultimo non è l'unico.

LinkedIn è senza alcun dubbio oggi una delle più grande piattaforme a livello mondiale per trovare lavoro in tutto il mondo, Germania inclusa.

LinkedIn ti permette di vedere con esattezza cosa offre il mercato del lavoro tedesco nel tuo settore, nonché di attirare l'attenzione dei recruiters o delle aziende con cui vorresti lavorare grazie al networking, ovvero grazie alla reti professionali.

Job Suche per trovare lavoro in Germania è un'altra grande realtà a cui si affidano molti italiani che stanno cercando lavoro in questo paese.

Inoltre il sito permette di suddividere le offerte in base al posto in cui ci si trova: Berlino, Amburgo, Monaco e così via.

Tra i contatti per lavorare in Germania c'è CareerJet, un altra piattaforma ricca di annunci che ti permette anche di trovare tante agenzie del lavoro del posto.

Sfogliando tra i diversi annunci di lavoro ti potrai rendere conto di una cosa.

Se hai una specifica qualifica, con tanto di esperienza, hai delle ottime possibilità di trovare un lavoro ben retribuito in Germania e attinente alla tua professione.

In caso contrario dovrai orientarti più su tipologie di lavoro generico ed eventualmente crearti la tua carriera in questo territorio.

Il Governo Tedesco evidenzia le professioni riconosciute in questo paese e quelle che necessitano di eventuali integrazioni.

Un altro ottimo modo per trovare lavoro, soprattutto in determinati ambiti, è quello di cercare direttamente all'interno dei siti delle singole compagnie.

Infatti grandi aziende e multinazionali hanno sempre una sezione lavora con noi nella quale puoi trovare diverse posizioni aperte.

Palazzo del Reichstag a Berlino in Germania
Photo by Christian Lue on Unsplash

Conclusione

Sicuramente adesso avrai le idee più chiare su come lavorare in Germania ma soprattutto come prepararti.

Mi è capitato di conoscere molti italiani che si sono trasferiti in giro per il mondo semplicemente per un impiego qualsiasi.

Quello che voglio dirti è che in Germania hai la possibilità di lavorare in molti ambiti.

Anche se non hai ancora un mestiere o un titolo di studio puoi arrivare lontano.

Per questo motivo ti invito a fare un piano, a chiederti cos'è che vuoi diventare e di impegnarti ogni giorno in questo paese per raggiungere il tuo obiettivo.

Trasferirsi all'estero non è mai facile, specialmente all'inizio, avendo un obiettivo ti ricorderai di qual è la tua direzione anche nei momenti più difficili.

A presto.

Articolo scritto da

Lascia un commento

*** La tua email non verrà pubblicata ***

Per maggiori informazioni consulta la Privacy Policy di ViaggIn

14 commenti

Marco Valeri

Pubblicato in data 03-09-2021 21:44:16 da Marco Valeri

Ciao Adriano, buona fortuna con il tuo progetto, quando ti trasferisci facci sapere dove vai a lavorare che ci veniamo a mangiare una pizza molto volentieri. A presto

Adriano

Pubblicato in data 03-09-2021 14:27:20 da Adriano

Ciao, grazie mille davvero per questo tuo contributo, io ho fatto due corsi come pizzaiolo e voglio andare in Germania per lavorare stando vicino alla mia fidanzata. Grazie ancora!

Marco Valeri

Pubblicato in data 22-08-2019 8:20:06 da Marco Valeri

Ciao Sara, grazie per le belle parole e per aver condiviso la tua esperienza. Ti auguro il meglio. A presto

Sara

Pubblicato in data 22-08-2019 2:45:57 da Sara

Bravissimo! Una pagina veramente utile, ricca di informazioni e, soprattutto, scritta con uno spirito positivo e motivante (che non è cosa da poco viste tutte le scemenze deprimenti che si leggono). Io ho studiato tedesco all'università e ho soggiornato per diverse città per studio, ora conto di trasferirmi definitivamente a Düsseldorf. Wir werden sehen ;-) Un saluto!

Marco Valeri

Pubblicato in data 19-10-2018 8:26:57 da Marco Valeri

Ciao Gianna, solitamente ci pensa il datore di lavoro a fare l'assicurazione sanitaria, durante la stipula del contratto ti richiede delle indicazioni specifiche per farti l'assicurazione sanitaria per lavorare in Germania. A presto

Marco Valeri

Pubblicato in data 10-10-2018 14:17:39 da Marco Valeri

Ciao Giovanni, - il Sozialversicherungsausweises è la carta di previdenza sociale; - il Lohnsteuerkarte è la parte relativa alle tasse sul reddito; - il Bescheinigung der Steuernummer è come il nostro codice fiscale ma in Germania viene utilizzato per l'identificazione sulle imposte. Immagino che non avrai modo di riempire questi campi, soprattutto se non sei ancora in Germania, quindi ti consiglio di rivolgerti al tuo datore di lavoro per avere ulteriori informazioni. Spero che ti troverai bene in Germania. A presto

Gianna

Pubblicato in data 09-10-2018 11:43:26 da Gianna

Ciao, vorrei sapere di più su assicurazione sanitaria, come si fa ad iscriversi? Andare direttamente presso l’agenzia? Oppure ci pensa la ditta che mi assume ? Grazie

Giovanni

Pubblicato in data 03-10-2018 15:02:25 da Giovanni

Ciao Marco, anch'io avrei bisogno di un aiuto. Sto per trasferirmi in Germania perché ho ricevuto un'offerta interessante (più o meno sullo stile del tuo amico Alessandro), ma per la stipula del contratto mi hanno chiesto alcuni documenti che non sto riuscendo a capire cosa siano: - Sozialversicherungsausweises - Lohnsteuerkarte - Bestaetigung der Steuernummer Hai idea di cosa si tratti? Grazie!

Marco Valeri

Pubblicato in data 29-09-2018 8:54:54 da Marco Valeri

Ciao Enrico, come elettricista hai buone possibilità di trovare lavoro e la retribuzione è anche buona. Il diploma non è un problema, l'importante è conoscere il mestiere e il tedesco. Se pensi di rispettare questi due requisiti fatti un curriculum e prova a vedere che tipo di offerte trovi. A presto

Enrico

Pubblicato in data 24-09-2018 18:51:29 da Enrico

Ciao, io sono elettricista da 3 anni, ho una qualifica da elettricista, ovviamente assicurato, ma sono senza diploma, è un grosso problema? Nonostante un po’ di esperienza? Riuscirei a trovare lavoro? Vorrei provare a trasferirmi anche solo, trovando lavoro nel mio settore,

Marco Valeri

Pubblicato in data 19-09-2018 9:17:55 da Marco Valeri

Grazie a te per avermi scritto Andrea :-) Buona giornata

Andrea

Pubblicato in data 19-09-2018 8:59:58 da Andrea

Ciao Marco. Sei stato gentilissimo grazie. Seguirò il tuo link, mentre alcune email in Germania le avevo già mandate. Raccolgo risposte quindi Sono curioso di sapere se di minijob se ne potrebbero fare più di uno a questo punto. E se con un teilzeit le cose cambierebbero ecc ecc. Ma credo sia come dici tu, ogni caso è a se. Sarebbe carino sentire il datore di lavoro e vedere se accetta la candidatura e con quale procedere. Grazie ancora Buona giornata

Marco Valeri

Pubblicato in data 19-09-2018 8:17:47 da Marco Valeri

Ciao Andrea, per i periodi di lavoro breve in Germania non c'è bisogno di fare alcun tipo di registrazione, in genere si tratta di lavori al di sotto dei 70 giorni (solitamente ti fanno un contratto che si chiama Minijob) dove il datore di lavoro si occupa di farti un'assicurazione in caso di incidenti. Ad ogni modo ogni situazione è a sé quindi ti consiglio di contattare il l'Ufficio di Collocamento Tedesco (trovi il link nell'articolo alla voce "Ufficio di Collocamento in Germania"). Nella Home Page del loro sito trovi la voce "Kontaktieren Sie uns direkt", la selezioni e puoi inviare una richiesta scritta anche in inglese. Solitamente ti rispondono nel giro di non più di 5 giorni lavorativi, te lo dico perché ho usato il servizio diverse volte. Vedrai che quest'ultimo ti risolverà ogni dubbio. A presto Andrea.

Andrea

Pubblicato in data 15-09-2018 12:37:41 da Andrea

Ciao Mi permetto di chiedere una info. Ma in caso di lavoro stagionale (tipo di un mese- per i mercatini di Natale) c è bisogno di Anmeldung? E di steuernummer? Non sarebbe un trasferimento vero e proprio ma credo che senza queste cose nn possano farti contratto (o i datori di lavoro hanno altre soluzioni per chi viene dall’estero in queste veci? Grazie mille

Privacy Policy