Coronavirus: si può andare in Spagna oggi per turismo?

  • Autore: Arianna Capogrossi
  • Pubblicato il: 29-03-2021
  • Ultima modifica: 31-03-2021
  • Commenti: 2

 

Coronavirus: si può andare in Spagna oggi per turismo? E' possibile oggi viaggiare verso la Spagna dall'Italia ma è importate essere in possesso di alcuni documenti validi senza i quali non è possibile superare le frontiere di questo paese o salire a bordo di un aereo diretto dentro il suo territorio.

In questo articolo ti spiego tutto ciò che il governo di Spagna ha decretato in questi ultimi giorni affinché sia ​​possibile viaggiare in totale sicurezza e, allo stesso tempo, per sopperire il pericolo dell'importazione delle varianti.

Viaggiare informati è il modo migliore per godersi un viaggio e in questo difficile periodo storico, viaggiare informati è molto importante per la propria sicurezza e quella degli altri.

In questa nuova guida di ViaggIn vediamo quali sono i documenti necessari per raggiungere la Spagna.

Sentiti libero di andare al paragrafo che ti interessa.

 

 

Coronavirus: si può andare in Spagna oggi?

 

Si può andare oggi in Spagna? Sì, è possibile viaggiare verso la Spagna se si rispettano determinate regole e se si dispone di determinati documenti.

E' consentito l'ingresso nella Penisola iberica a tutti i paesi appartenenti allo Spazio Schengen senza l'obbligo di mettersi in quarantena, anche se fino al 5 aprile sono previsti controlli alla frontiera terrestre con il Portogallo per accedere alla Spagna.

Come ti spiegavo nel primo paragrafo precedente, i provvedimenti decretati dal Governo spagnolo variano a seconda di due fattori:

  1. la modalità di viaggio (terrestre, aerea o marina);
  2. in base al luogo da cui vivi e da cui partirai.

Ti spiego ora come il Governo spagnolo gestirà gli ingressi nel suo territorio, ti spiegherò inoltre tutto quello che devi fare prima di partire.

 

Turisti in partenza dall'Italia e diretti in Spagna

Per coloro che vivono in Italia, sarà possibile visitare la Spagna senza obbligo di quarantena ma con obbligo di sottoporsi a un test molecolare nelle 72 h precedenti il volo.

Per quanto riguarda il trasporto via aereo o via navale, è necessario esibire un tampone molecolare effettuato 72H prima dal giorno della partenza.

Questa norma riguarda sia i cittadini dell'Unione Europea, sia quelli extra UE, fatta eccezione per: Australia, Nuova Zelanda, Corea del Sud, Ruanda, Singapore, Tailandia, Cina, Hong Kong e Macao.

Tale norma ovviamente è obbligatoria anche per i cittadini italiani.

Un'altra importante norma che il Governo spagnolo ha disposto, oltre l'esibizione del test molecolare, è la compilazione del Formulario di salute pubblica al fine di implementare le norme di sicurezza. Un volta compilato, otterrai il tuo personale QR code che dovrai poi mostrare ai vari punti di controllo al momento del tuo arrivo in Spagna.

A tal proposito di ricordo che è possibile effettuare anche il Tampone per il Coronavirus direttamente in aeroporto.

Se prevedi di soggiornare per un lasso di tempo che comprende e supera i quattordici giorni, dovrai ripetere nuovamente il test molecolare nelle 72 ore antecedenti il viaggio di rientro. In mancanza di questo è previsto l'isolamento fiduciario.

Una volta rientrato in Italia considera anche i diversi divieti legati agli spostamenti tra le Regioni e i Comuni italiani.

 

Ingresso terrestre dal Portogallo:

L'ingresso terrestre dal Portogallo è previsto solo ed esclusivamente per i residenti in Spagna, per i residenti in altri paesi dell'Unione Europea diretti al loro domicilio, per i lavoratori e per tutti coloro che possano dimostrare di avere assoluta necessità di attraversare il confine.

 

Turisti provenienti da Francia e Germania:

Per quanto riguarda i turisti francesi e tedeschi, anche loro dovranno esibire il risultato negativo del tampone molecolare e il QR code di cui ti accennavo nel paragrafo precedente.

Tuttavia al momento dell'atterraggio in territorio spagnolo, sarà possibile visitare la città che hai scelto ma non ti sarà possibile visitare le altre comunità autonome, ossia le altre regioni.

Questo è fondamentale saperlo per non cadere poi in severe sanzioni.

Tieni presente che dal 30 marzo tutti i turisti francesi che entrano in Spagna via terra dovranno mostrare anche loro un tempone con esito negativo alla frontiera alle stesse autorità spagnole.

 

Turisti provenienti dal Regno Unito

Con la giunta della variante inglese, il Governo spagnolo sta cercando di limitare i collegamenti tra Spagna e Inghilterra.

Ad ogni modo, secondo le ultime notizie, nel Regno Unito vigono ancora delle rigorose norme di sicurezza che, se infrante, potrebbero causare sanzioni estremamente pesanti.

L' esecutivo britannico infatti, ha dichiarato che multerà chiunque lasci il paese per le vacanze, così come indicato in Coronavirus: posso andare nel Regno Unito?

 

Documenti per andare in Spagna

 

Coronavirus: che documenti servono per andare in Spagna? I cittadini italiani possono andare in Spagna dall'Italia se sono in possesso dei seguenti documenti:

  1. Passaporto in Corso di Validità e/o Carta d'Identità Valida per l'Espatrio;
  2. il QR Code rilasciato dal Formulario Obbligatorio del Governo Spagnolo;
  3. tampone molecolare effettuato 72 ore prima della partenza.

 

Se qualcosa non ti è chiaro o se hai dei dubbi, ricorda di consultare sempre i siti ufficiali di riferimento del Governo Spagnolo, del Governo Italiano e dell'Ambasciata Spagnola in Italia:

Ci tenevo a darti questi riferimenti dato che siamo in un periodo in cui le leggi e i regolamenti cambiano molto velocemente per via della difficile situazione legata alla pandemia mondiale del Coronavirus.

Ricorda, inoltre, che le compagnie di viaggio solitamente ti informano di tutto quello che hai bisogno prima di partire per un paese, così come prima di mettersi in viaggio dall'Italia alla Spagna.

Bandiera della Spagna
Photo by Debi Brady on Pixabay

 

Si può andare in Spagna senza quarantena

 

Si può andare in Spagna senza essersi prima sottoposti alla quarantena? Sì, ad oggi il Governo spagnolo non impone la quarantena, ma per quanto riguarda il rientro nella propria nazione, a seconda delle norme previste, è possibile che tra i vari obblighi sia prevista anche la quarantena.

A tal proposito consulta sempre quanto regolamentato dalle leggi del paese in cui ti stai recando.

Ad ogni modo a causa della situazione pandemica, il governo italiano ha predisposto una normativa Anti-Covid per il rientro dall'estero che, certamente, è importante seguire scrupolosamente.

Se devi rientrare in Italia dalla Spagna e hai dei dubbi, prendi in considerazione per ogni spostamento la nostra guida dal titolo Coronavirus: dove posso andare?

Per quanto riguarda invece le altre nazioni sia europee che extraeuropee, ognuna dispone di norme diverse e, se si prendono in riferimento le aree con maggior incidenza pandemica, come ad esempio il Brasile, la quarantena è prevista.

Articolo scritto da

Lascia un commento

*** La tua email non verrà pubblicata ***

Per maggiori informazioni consulta la Privacy Policy di ViaggIn

2 commenti

Marco Valeri

Pubblicato in data 30-03-2021 12:04:45 da Marco Valeri

Ciao Giulia, grazie tante, sono contento che hai trovato utile l'articolo.

Giulia Pietrogiacomi

Pubblicato in data 29-03-2021 20:09:19 da Giulia Pietrogiacomi

Articolo interessantissimo e molto utile in questo periodo.

Privacy Policy